Profumo Di Domenica

Vellutata di asparagi con mimosa d’uovo

Qualcuno di voi forse ancora non lo sa, ma purtroppo sono a dieta. Il medico ha ridotto drasticamente i carboidrati che posso assumere giornalmente e io, che vivevo di carboidrati, sogno pasta e pizza quasi tutte le notti!

Quindi, con mio sommo dispiacere ho ridotto (…non eliminato però) consumo e produzione di dolci e lievitati. Per questo nei prossimi mesi vedrete qualche proposta diversa dal mio solito trend.

Tante verdure e proteine, mi aiuteranno a raggiungere il peso forma prima dell’estate? Lo scoprirete solo seguendomi. 😉 Per ora sono a -5 dall’obiettivo e i kg persi in due mesi sono stati 6.

Poiché mi piace mangiare e odio soffrire mangiando piatti tristi, cerco sempre di sedermi a tavola davanti a piatti invitanti. Oggi ho quindi pensato di preparare un piatto unico: una vellutata di asparagi con mimosa d’uovo.

Vellutata di asparagi con mimosa d'uovo

Porzioni 4
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Per preparare la vellutata di asparagi con mimosa d'uovo dovete per prima cosa pelare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti. Lavate bene gli asparagi in modo da ripulirli dai residui di terra, eliminate la parte terminale del gambo (quella dura e fibrosa) e tagliate grossolanamente il resto, lasciando da parte qualche punta. Pulite infine i cipollotti e tritateli grossolanamente.
  2. In un tegame, fate rosolare leggermente i cipollotti con un filo d'olio. aggiungere le patate a cubetti e gli asparagi. Salate, pepate e lasciate insaporire qualche minuto, mescolando spesso.
  3. Unite il brodo (precedentemente riscaldato), coprite il tegame col coperchio e fate sobbollire a fiamma bassa per una ventina di minuti, fino a quando le verdure saranno morbide.
  4. Riempite d'acqua un pentolino, salate e quando l'acqua raggiungerà il bollore, sbollentate per qualche minuto le punte degli asparagi. Scolate e mettete da parte.
  5. Nel frattempo cuocete le uova, ponendole in un pentolino e coprendole con acqua fredda. Porre sul fuoco e quando l'acqua raggiunge il bollore, lasciate rassodare le uova per 10 minuti. Trascorso il tempo, portate il pentolino sotto l'acqua fredda e fate raffreddare le uova. Questo passaggio vi permetterà di sgusciare facilmente le uova.
  6. Togliete il tuorlo rassodato dalle uova e mettete da parte (l'albume sodo lo potrete utilizzare per arricchire un'insalata o creando un ripieno a base di tonno, maionese e capperi, che sostituisca il tuorlo).
  7. Quando le verdure saranno morbide, spegnete il fuoco e frullate il tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.
  8. Ora non vi resta che impiattare la vostra vellutata di asparagi, guarnendo ogni piatto con un tuorlo d'uovo sodo sbriciolato, le punte di asparagi e una bella macinata di pepe.

 

Questa ricetta è ottima come antispreco. Io ho infatti utilizzato le parti verdi dei cipollotti e i gambi di asparagi che avevo scartato da un’altra preparazione, pelandoli con un pelapatate e gettando solo la parte più dura.

Se vi piacciono gli asparagi, vi consiglio di provare anche gli Asparagi al forno con speck e Parmigiano Reggiano, oppure la ricetta del Riso integrale con piselli, asparagi e speck, oppure l’Insalata verde di kamut.

Se provate qualche ricetta, fatemi sapere che ne pensate sulla mia pagina Facebook.

Exit mobile version