Profumo Di Domenica

Mezzelune di grano saraceno con patate e speck

Ci sono momenti in cui bisogna a forza trovare un aspetto positivo. Questo che tutti stiamo vivendo mi sembra esattamente uno di quei momenti. Il Codiv-19 ci ha chiusi tutti (o quasi) in casa, chi soli, chi con la famiglia. Ognuno di noi sta affrontando questa situazione surreale nei modi più disparati: alcuni aggiornandosi in continuazione leggendo notizie e bollettini sui vari media, altri chiudendosi in una piccola bolla impegnandosi in varie attività per non pensare e trascorrere le giornate in leggerezza.

Io faccio parte di questa seconda categoria. Tra smart-working, mestieri e cucina, cerco di trascorrere il tempo tenendo l’ansia il più lontano possibile dal mio “nido”. Ed è in questo clima di ritmi lenti e ricerca di pensieri felici che nasce questa ricetta e riesco a trovare il tempo per pubblicare qualcosa dopo due anni di silenzio. 🙂

Le mezzelune di grano saraceno con patate e speck mi ricordano momenti felici trascorsi tra le montagne dell’Alto Adige assieme alla mia famiglia, passeggiate in mezzo a prati fioriti, laghetti che riflettono in cielo limpido e mucche al pascolo.

Il mio pensiero felice di oggi.

Magari voi non potrete associare questa ricetta al mio ricordo montano, ma sono sicura che ne apprezzerete comunque il sapore semplice e rustico.

Mezzelune di grano saraceno con patate e speck

Porzioni 4 persone
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti

Istruzioni

  1. Per prima cosa mettete le patate in una pentola, coprite di acqua fredda e lessatele finché saranno morbide. In alternativa alla cottura tradizionale, potete utilizzare come faccio io, la pentola a pressione, contando 10 minuti di cottura dal fischio.
  2. Nel frattempo preparate l'impasto per le mezzelune di grano saraceno.
  3. Mescolate le farine, mettetele sulla spianatoia, formate una fontana e sgusciate al centro le uova.
  4. Aiutandovi con una forchetta, iniziate a sbattere delicatamente le uova incorporando pian piano la farina dai bordi. Impastate con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  5. Avvolgete l'impasto nella pellicola da cucina e mettetelo a riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
  6. Riprendete le patate lesse, che nel frattempo si saranno intiepidite. Pelatele e passatele in uno schiacciapatate.
  7. Tritate gli scalogni e fateli soffriggere a fuoco dolce in una padella antiaderente con l'olio extra vergine di oliva. Unite alle patate schiacciate. Tagliate lo speck a dadini piuttosto piccoli. Tritate anche l'erba cipollina e aggiungetene due cucchiai al composto. Unite infine il Parmigiano Reggiano. Aggiustate di sape e pepe.
  8. Mescolate finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati.
  9. Mettete una pentola d'acqua salata sul fuoco. Mentre attendete che raggiunga il bollore, riprendete l'impasto dal frigorifero.
  10. Con il mattarello stendete la pasta sulla spianatoia infarinata, portandola ad uno spessore di 1-2 mm. Con un coppapasta ritagliate tanti cerchi di pasta. Mettete al centro di ogni cerchio di impasto una noce di composto di patata e speck. Richiudete a metà, formando così le vostre mezzelune di grano saraceno e sigillate i bordi aiutandovi con i rebbi di una forchetta.
  11. Lessate le mezzelune in acqua bollente salata, scolatele con una schiumarola. Conditele con del burro fuso, dell'erba cipollina e una spolverata di Parmigiano Reggiano.

La ricetta è semplice e il tempo di sicuro non vi manca, quindi che aspettate a provarla?

Exit mobile version